Ho sempre pensato che ogni cosa che accade, ogni fatto, ogni persona, tutto ha perlomeno due facce, due aspetti contrapposti. Si può parlare di bianco e nero, Yin e Yang, punti di vista, ad ogni buon conto niente è solo come sembra. 

Abbiamo passato, meglio, stiamo passando un periodo quantomeno inusuale e iper-complesso, e senza ripercorrere tutto quanto di negativo ci ha portato, proviamo a vedere come è l’altra parte della storia. 

Alcuni dei cambiamenti che spesso sono stati visti come accomodamenti ‘tattici’ alla pandemia – su tutti la digitalizzazione forzata di comportamenti e dinamiche del singolo cittadino e delle aziende – sono diventati invece un’evoluzione sostenibile a lungo termine. 

Molte imprese, grandi e piccole, sono sulla soglia di decisioni importanti, decisioni che portano a lasciare spazio per altri, o invece a trovare nel caos un’energia per andare dove non si sarebbe pensato o osato mai. Agilità, visione e coraggio, e se vi sembrano parole a caso e fuori contesto, forse avete già deciso il vostro destino.

Qualcuno ha detto che sei hai tempo per lamentarti, hai tempo anche per trovare una grande soluzione, e a me questo tipo di pensiero piace, molto, perchè attraverso ogni evoluzione, si creano nuovi leader, nuove opportunità, nuove regole del gioco, mutuando dal passato ed adattando al futuro. Visione e coraggio, agilità sempre più digitale per arrivare dove sono o si sono spostati i clienti. 

E’ forse un caso che un’azienda che fa dell’essere #smart il suo pilastro fondante – si chiamano Smartprovider da un po’ – e che lavora nella connettività avanzata per imprese e nello smartworking dinamico sia partita nel 2021, l’anno del grande cambiamento, scegliendo Deconstruct come partner ed il nostro DE² – Digital Engine Empowerment – come progetto per potenziare ancora di più il proprio motore ed identità digitale. All’orizzonte ci sono nuove soluzioni da lanciare, grandi accordi nazionali con il tessuto delle piccole e medie imprese italiane da far partire con entusiasmo e qualità, un lavoro importante ed un racconto diverso ed entusiasmante.

E’ forse un caso, ma io non sono sicuro di credere al caso.

Interessati a conoscere meglio il progetto di Digital Empowerment?

Contattateci!

 

Deconstruct TRI model

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi